IL BIRRIFICIO

NASCITA DEL BIRRIFICIO

Il birrificio Darf nasce quando due giovani s’incontrano e scoprono di avere due passioni in comune: la buona birra e il territorio dove vivono. Alberto e Simone prendono coraggio decidendo di inseguire il loro sogno; è così che, ai piedi del Monticolo, immerso nel verde tipico della Valle Camonica, nasce il Birrificio Darf.
La zona di ubicazione, che si trova nel comune di Darfo Boario Terme, non solo è una splendida cornice per il birrificio e per la sua produzione, ma è anche un luogo ricco di risorse. Sono numerosi i corsi d’acqua e le fresche sorgenti che la popolano, il cuore della città risiede infatti nelle Terme di Boario, famose per la purezza e le proprietà delle sue acque. Il posto ideale per dare vita a prodotti caratterizzati da purezza e genuinità.

DARF?

Il birrificio prende il nome dal comune nel quale risiede: Darfo. Le ipotesi riguardanti l’etimologia di questo termine sono diverse, tra queste vi è anche la credenza che esso derivi da una storpiatura del vocabolo tedesco Dorf, che significa villaggio.
La scelta del nome vuole sottolineare il forte legame esistente tra il territorio e la produzione, è infatti questo magnifico luogo a fornire l’elemento fondamentale per la realizzazione della birra: l’acqua. La Darf viene prodotta utilizzando solo l’acqua fresca e pura che sgorga dalle sorgenti adiacenti al birrificio.
Una buona birra può nascere unicamente da una buona acqua, poiché è proprio da essa che trae le sue più grandi qualità.
In questo contesto si manifesta anche un’altra esigenza, quella di portare la clientela aldilà del semplice consumo ricreativo tipicamente denominato “birra e patatine”. Uno degli obiettivi principali del birrificio consiste nella sensibilizzazione degli utenti alle numerose proprietà benefiche della birra, come ad esempio la depurazione dei reni, la reintegrazione dei sali minerali, la lucentezza dei capelli e la morbidezza della pelle.

LOGO

Il logo si presenta semplice ed immediato ed è costituito da un fiore di luppolo stilizzato circondato da una corona composta da chicchi d’orzo, entrambe elementi essenziali per la produzione della birra.

Sia la corona semicircolare che il fiore richiamano la forma della cupola Liberty, simbolo delle Terme di Boario, mentre i quattro chicchi d’orzo posti al culmine della stessa richiamano la Rosa Camuna, figura ricorrente ed emblematica nel territorio della Valle Camonica.

IL BIRRAIO

Alberto nasce nell’agosto del 1993 e fin dall’età di 15 anni, per la felicità degli amici, inizia a cimentarsi nella produzione casalinga di birra, cercando di migliorarsi continuamente.
Nel 2012 consegue il diploma di ragioniere e trova lavoro nel campo. Nonostante ciò, non rinuncia alla passione per la birra e in breve tempo decide di intraprendere un’altra strada, iscrivendosi al corso di Birraio Artigiano presso l’Accademia delle Professioni DIEFFE di Padova. In seguito alla conclusione del corso trova impiego come birraio presso il Birrificio Curtense di Monterotondo; in quest’ambiente ricco di stimoli e voglia di migliorare, Alberto affina le sue capacità ed apprende nuove tecniche.
Consapevole dell’importanza dell’apprendimento anche in questo settore, negli ultimi due anni Alberto continua a studiare con impegno presso il rinomato Istituto Doemens di Monaco dove frequenta con successo il corso di Biersommelier.